Il primo videogioco terapia EndeavorRX

INTRO: dopo sei anni di ricerca e studi clinici EndeavorRX è il primo videogioco nella storia ad essere approvato per la prescrizione medica dall’Ente statunitense per il controllo del farmaco. Scopriamo di che si tratta e perché è un momento storico.

Nella mia esperienza professionale ho seguito, da educatore, alcuni bambini con una serie di disturbi del neurosviluppo, tra i quali anche l’iperattività o, tecnicamente, con una diagnosi di Disturbo da deficit d’attenzione iperattività (ADHD).

Si tratta di un disturbo per il quale è essenziale un lavoro psico-educativo in stretta collaborazione con le famiglie, in alcuni casi anche con cure farmacologiche.

L’ADHD si caratterizza per le difficoltà di attenzione, concentrazione e di controllo degli impulsi troppo spesso banalizzate come se il bambino fosse semplicemente maleducato.

Per saperne di più vi suggerisco di visitare i contenuti dell’A.I.D.A.I. – Associazione Italiana per i disturbi di attenzione e iperattività.

Per ogni bambino si sviluppa un progetto di intervento tra più professionisti con metodologie precise costruite intorno alle sue specificità e a quelle del suo contesto sociale e familiare.

Mi è capitato più volte di scoprire strumenti digitali potenzialmente efficaci per l’intervento ma ancora in fase di studio.

E’ quindi storica, per le famiglie e per i professionisti, l’approvazione di EndeavorRX come strumento d’intervento clinico, prescrivibile da un medico, da parte della FDA (U.S. Food and Drug Administration ovvero l’Ente governativo statunitense che regolamenta i farmaci e gli alimenti.

In questo modo si apre la strada all’uso del digitale come strumento terapeutico in modo clinico e rigorosamente scientifico.

Il videogioco come terapia: EndeavorRX

EndeavorRX creato dal Akili Interactive Lab è un gioco per IOS, quindi scaricabile al momento solo su dispositivi Apple, così presentato dall’azienda:

un software terapeutico digitale per il trattamento delle capacità di attenzione nei bambini affetti da Deficit di attenzione iperattività (ADHD)

Ecco un video per farvi un’idea del funzionamento del gioco progettato per essere una terapia riabilitativa per bambini tra gli 8 e i 12 anni.

L’azione nel gioco è molto simile a tanti altri videogiochi: il giocatore guida una specie di hoverboard per superare una serie di ostacoli e contemporaneamente raccogliere elementi del livello:

con la differenza che, in modo scientifico, tutta l’azione nel gioco è mirata a promuovere specifiche attivazioni neurali che al termine del trattamento determinano, in alcuni casi, un miglioramento nel bambino.

In questo modo, come dichiarato dalla Akili Interactive Lab, e certificato dalla FDA (U.S. Food and Drug Administration, dopo quattro settimane di trattamento con EndeavorRX:

un terzo dei bambini mostrava miglioramenti sulle scale cliniche dell’attenzione e la metà dei genitori evidenziava un cambiamento importante nelle giornate dei propri bambini.

Il trattamento terapeutico con EndeavorRX

Il trattamento con EndeavorRX prevede di utilizzare il videogioco per cinque giorni a settimana, 30 minuti al giorno, per quattro settimane.

Al termine del primo mese si effettua una pausa per poi, sempre e solo su prescrizione del medico e dell’equipe di intervento, riprendere per un altro mese.

Il trattamento con EndeavorRX non è sostitutivo di altre terapie, innanzitutto farmacologiche, ma si affianca a queste.

Trovo interessante riportare qui una specifica domanda presente nelle FAQs del gioco

Mio figlio non ha una diagnosi di ADHD, ma penso che il trattamento con Endeavor possa essere buono per lui/lei. Potete consigliarmi?

  • Il trattamento con Endeavor è indicato per bambini dagli 8 ai 12 anni con una diagnosi (…) specifica. Se tuo figlio non ha un ADHD, allora il trattamento con Endeavor non è indicato.

Parliamo quindi di un vero e proprio trattamento clinico, di un videogioco che nasce come strumento terapeutico al termine di un rigoroso percorso di ricerca clinica e scientifica.

Un modo nuovo di considerare i giochi online lontano dagli echi di Fortnite o delle tante app che sugli store digitali si propongono come pedagogiche o didattiche senza un percorso di validazione scientifica alle spalle.

Il percorso scientifico per l’approvazione di EndeavorRX

Sono stati condotti, in sei anni di studi, 5 trial clinici che hanno coinvolto 600 bambini con diagnosi di ADHD.

la ricerca clinica di EndeavorRX

I risultati, positivi, sono raccolti nello studio pubblicato sulla rivista scientifica Lancet che trovate qui.

Bisogna inoltre considerare la spinta motivazionale per i bambini di quest’età di un videogioco.

Il percorso terapeutico nell’ADHD, infatti, come in altri disturbi del neurosviluppo è costellato di terapie giornaliere pesanti da accettare per i bambini.

In questo uno strumento digitale divertente e accattivante aiuta ad alleggerire i bambini dalle terapie.

Cosa ne pensate?

A presto!

Non perdere le ultime notizie iscrivendoti alla newsletter o seguendo la pagina Facebook e il canale YouTube del blog

SCOPRI IL GIOCO DELL’OCA DI EDUCAREDIGITALE.IT

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.