Il modo migliore per far comprendere cosa sono i dati perosnali ai nostri figli: un gioco da tavolo sulla privacy. Chi riuscirà ad indovinare il personaggio nascosto utilizzando i dati personali che ha disseminato in rete? Uno strumento pratico per offrire ai nostri ragazzi l’opportunità di mettersi nei panni di chi, ogni giorno, utilizza i nostri dati personali in rete.

Viaggio nei dati personali – I PUNTATA

Cosa sono i dati personali?

Gioco da tavolo sulla privacy per la famiglia

Un gioco da tavolo sulla privacy: differenze tra i dati

Eccoci! Iniziamo il nostro Viaggio nei Dati personali!

Per chi volesse saperne di più su quest’avventura qui può trovare una premessa.

In questa prima tappa segniamo sulla mappa del nostro viaggio i confini e le coordinate lungo le quali viaggiare provando a rispondere ad una semplice domanda.

In più, come in un vero viaggio, vi propongo un’esperienza concreta: Caccia al Dato, un gioco da tavolo sulla privacy coinvolgente da fare in famiglia per affrontare questo argomento (qui discusso dal Garante per la Privacy) e di cui segue un video introduttivo.

 

Cos’è un dato personale?

Il dato personale è un’informazione che parla di me e che permette a chi la legge, la conserva o la utilizza di identificarmi tra tutti gli altri.

Sono convinto che la difficoltà di intendere fino in fondo il rischio collegato ad un uso non consapevole dei dati personali nel mondo digitale è che in questo mondo: chi ci chiede i dati, chi li raccoglie, chi insomma segue la nostra impronta digitale è quasi del tutto invisibile.

Nella realtà di ogni giorno infatti, ad esempio, quando mi iscrivo o iscrivo i miei figli: in palestra, ad una scuola, ad un’associazione, ad un evento o anche quando prenoto una visita medica mi vengono chiesti alcuni dati, ad esempio la mia data di nascita e il mio indirizzo.

nella realtà so per certo perché mi vengono chiesti      questi dati e ho qualcuno in carne e ossa con cui discuterne se mi sembrano eccessive le richieste.

Il mondo digitale ha invece delle sue specifiche caratteristiche e ci pone sfide differenti come quelle delle nuove caramelle o del paradosso di Barbie e Ken.

Nel mondo virtuale quando creo un indirizzo mail, mi iscrivo ai social o utilizzo un’app mi sono richiesti diversi dati personali: in alcuni casi sono io stesso a riempire delle righe, in altri casi non appena apro un’app questa guadagna l’accesso ad esempio alla mia rubrica.

In questi casi non è facile, anzi è impossibile, parlare con qualcuno e capire il perché di questi dati, in pratica o si accettano i servizi così come sono stati disegnati o si è tagliati fuori.

Inoltre nel mondo digitale, molto più che in quello reale, anche una mia singola informazione personale sottoposta al lavoro incessante degli algoritmi sui quali si basano i singoli servizi digitali può essere incrociata con altre in modo lineare e, spesso, definitivo.

Nella terza puntata di questo viaggio mi occuperò maggiormente della cosiddetta profilazione commerciale ovvero dell’analisi delle nostre preferenze, di quello che ci piace, di quello che cerchiamo sulla rete o di come utilizziamo i suoi servizi per mantenere uno status preciso: clienti, fonti di reddito per le attività commerciali.

Questo rappresenta una scelta consapevole per noi adulti e quindi è importante spiegare ai nostri figli quali sono i dati personali in modo che possano scegliere e bilanciare l’uso dei propri dati.

Come affrontare questo tema?

Anche questa volta, come in occasione della  con l’impiccato 2.0., vi propongo un piccolo gioco da tavolo sulla privacy da fare in famiglia: Caccia Al Dato di cui trovate tutto il materiale e le istruzioni al termine dell’articolo.

Tutti i giocatori sono coinvolti nel cercare di indovinare un personaggio dai sui singoli dati personali assumendo il ruolo di un algoritmo.

Io consiglio di iniziare con personaggi della famiglia (nonni, cugini) per poi passare ad altri personaggi, magari quelli dei cartono o dei film.

La parte più divertente di questo gioco da tavolo sulla privacy sarà scoprire come a seconda del tipo di dato, personale o generico, sia più o meno facile individuare il personaggio.

Raccontate nei commenti come è andata con il gioco e buon divertimento!

 

Scheda personaggio gioco da tavolo sulla privacy
Tessere da stampare gioco da tavolo sulla privacy

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.